Corso di Laurea in Fisica e Astrofisica
Anno accademico 2013-2014

Corso annuale di
Laboratorio di Fisica I

Docenti

Andrea Stefanini (3 CFU I semestre) stefanini@fi.infn.it
Oscar Adriani adriani@fi.infn.it e Paola Pietrini ppietrini@arcetri.astro.it (6 CFU II semestre)


Ricevimento studenti

O. Adriani Martedi` 15.00-17.00 o per appuntamento (055-4572344 o 055-4572653)
P. Pietrini Martedi` 15.00-17.00 o per appuntamento (055-2055231)
A. Stefanini Lunedi` 14.30-16.30 o per appuntamento (055-4572269)


Argomenti trattati nel corso

Vedi anche i programmi dettagliati.

Testi consigliati

e per consultazione e approfondimento:



Organizzazione dei corsi

Il corso viene svolto nei due semestri e prevede, in ogni semestre, una fase iniziale di lezioni per la presentazione degli argomenti sopra riportati. A tale fase iniziale segue poi la realizzazione delle esperienze in laboratorio da parte degli studenti, normalmente organizzati in gruppi di 2/3.



Obbligo di frequenza e prova scritta propedeutica al laboratorio

Per poter accedere alle esperienze di laboratorio, gli studenti devono svolgere una prova scritta sugli argomenti trattati nel primo semestre. Il risultato della prova scritta contribuisce alla valutazione finale di esame (vedi Modalita` di esame). In caso di valutazione negativa, lo studente ha comunque la possibilità di eseguire le esperienze di laboratorio ed ha l'opportunità di cimentarsi nuovamente nella prova scritta nella successiva occasione prevista durante la sessione invernale di esami.
In entrambi i semestri esiste l'obbligo di frequenza che viene assolto a seguito della presenza in laboratorio nei turni di esperienza (almeno quattro su cinque).

Modalita` di esame

Procedura standard

L'accreditamento di tutti e 9 i Crediti e la valutazione associata (in trentesimi) avviene di norma mediante lo svolgimento e il superamento di una prova pratica individuale (prova pratica standard) e di un orale (orale standard) individuali, che vertono sulle 5 esperienze svolte durante l'anno e su argomenti inerenti al corso (propagazione degli errori, approssimazioni numeriche, ecc.).

Gli appelli di esame per queste prove standard si svolgono nelle sessioni successive all'assolvimento dell'obbligo di frequenza.

Allo scopo di aiutare l'acquisizione di crediti da parte dello studente e per rendere possibile la diluizione dello sforzo durante il periodo in cui lo studente segue gli insegnamenti ed esegue le esperienze del corso, è prevista una procedura alternativa.

Procedura alternativa

Questa procedura consente allo studente di sostituire la procedura standard con un test scritto sugli argomenti del I semestre, la consegna del tabulato relativo all'esperienza programmata per il I semestre, la consegna di alcune relazioni/tabulati (una parte delle quali dovrà raggiungere una valutazione almeno sufficiente) delle esperienze previste per il II semestre e una prova orale finale. In pratica questo si concretizza come segue:

I semestre
Lo studente ottiene una valutazione globalmente positiva sulla prova scritta propedeutica all'ingresso in laboratorio e sul tabulato di gruppo relativo all'unica esperienza programmata nel I semestre.
II semestre
Lo studente, appartente ad un gruppo che ha consegnato le quattro relazioni/tabulati delle esperienze di laboratorio entro una settimana dalla data della loro esecuzione, riceve una valutazione positiva (almeno sufficiente) su almeno tre di esse.

Se sono soddisfatte le condizioni sopra riportate, lo studente può accedere alla prova orale finale senza bisogno di superare la prova pratica prevista dalla procedura standard. Lo studente perderà i benefici della procedura alternativa dopo aver fallito due volte la prova orale e comunque dopo l'ultimo appello della sessione di settembre immediatamente successiva all'assolvimento dell'obbligo di frequenza del corso.